Marsala bianco

 

Informazioni geografiche e vitigni

Il vino Marsala si produce direttamente in Sicilia, Marsala, in forme di coltivazioni verticali a spaliera e controspaliera, con raccomandazione di adottare quella ad alberello. La resa massima non deve superare le dieci tonnellate per ettaro.

 

Storia del vino

Il vino Marsala ha una storia antica ma sono molte le versioni in merito alla sua nascita e composizione. Secondo la versione storica più corretta, il Marsala liquore incontra il commerciante inglese John Woodhouse che nel 1773 approdò a Marsala con la sua nave. Durante la sosta non potè fare a meno di notare che il suo equipaggio gustava un vino liquoroso molto buono, che ricordava i vini assaggiati in Spagna e nella stessa Inghilterra: da quel momento partì una contrattazione per produrre e vendere questo vino anche in altre parti d’Europa che poi si trasformarono in varie parti del mondo.
Successivamente, nel 1833, Vincenzo Florio fece concorrenza alle aziendi inglese fondando la cantina Florio con la produzione serrata di Marsala. Dopo una serie di vicende e crisi, questo fu il primo vino siciliano a prendere la denominazione di DOC nel 1966.

 

Caratteristiche organolettiche del vino

Il Marsala vino si presenta con colore ambra, dal profumo intenso e persistente che richiama il legno, tabacco e liquirizia. Il suo sapore è unico nel suo genere in quanto caldo, dolce e molto intenso riportando un retrogusto di miele e liquirizia.

 

Caratteristiche gastronomiche

La temperatura di servizio richiesta per il vino Marsala oscilla tra i 12 – 18° ed è un ottimo vino da conversazione e meditazione. Ideale per accostamenti con i dolci tipici della cultura siciliana, a base di mandorla e pistacchio nonché con frutta fresca. Viene inoltre utilizzato come ingrediente principale per la preparazione di molti piatti come scaloppine, arrosto, cannoli siciliani, crostate, frutta e zabaione. L’invecchiamento richiesto è di almeno 5 anni, massimo 10 in caso di Vergine Riserva.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *